Repertorio

Le nostre canzoni

Studio e ricerca

Il repertorio è fortemente influenzato dagli studi approfonditi in tema di musica colta e musica antica fatti dal Maestro Savin. Nello studio del canto viene privilegiato il modo modale, perché più si adatta al repertorio composto da brani di musica antica e musica colta e il loro periodo di provenienza. Alcuni brani sono arricchiti di parti strumentali, spesso eseguite dagli stessi coristi. Gli strumenti sono scelti rispettando la natura e le origini storiche del brano. Troviamo le parti strumentali soprattutto nei brani liturgici poiché sono scritti per piccola orchestra e coro.

I nostri brani


TITOLO INFORMAZIONI
Bergeronnette Savoysienne Brano Tradizionale francese risalente al XV secolo, elab. Alex Danna
Cos'è Uno Canto tradizionale popolare, Elab. R. Tesi e M. Geri
Il soldato scontento Le soldat mécontent) Brano popolare francese risalente al XVII (?) secolo, trad. Cinzia Villot, elab. Mauro Savin
La bergère aux champs Brano tradizionale francese risalente al XVI secolo, elab. Savin / Danna
La danse du chevalier Loren (Le Croisé) Musica tradizionale, testo di Cinzia Villot, elab. Mauro Savin
La la la, je ne l'ose dire Pierre Certon (XVI Secolo)
La Péronelle Melodia storica del XV secolo, elab. Mauro Savin
Le chant des partisans Brano popolare francese del 1943, testo di Joseph KESSEL e Maurice DRUON, melodia di Anna Marly, elab. Mauro Savin
Le jardin des amours brano popolare della provincia storica francese Berry, elab.Evelyne Gerardon, adatt. Mauro Savin
Réveillez-vous belle endormie Brano tradizionale francese del XVII secolo, elab. Mauro Savin
Tourdion Brano anonimo, divulgato dall’editore musicale Pierre Atteignant nel 1530
Voici le joly mois de mai Brano tradizionale, arrang. E. Gerardon e C. Fausi, elab. Mauro Savin